Insalata di polpo, patate e cipolla in agrodolce

Qual è un classico della cucina mediterranea che non passa mai di moda? Ovviamente polpo e patate, un evergreen sia per la stagione estiva che per quella invernale da gustare come antipasto o ricco secondo.

Il polpo è un mollusco diffuso soprattutto nelle cucine italiane, ma viene usato – con qualche rivisitazione – anche in quelle internazionali.

Acquista il tuo polpo in pescheria o nel reparto surgelati dei supermercati più forniti per prepararti alla ricetta di oggi. Allaccia il grembiule e iniziamo la preparazione del piatto!

Ingredienti per 4 persone:

-1 kg di polpo pulito

-1 carota

-1 cipolla bianca

-2 cipolle rosse

-1 gambo di sedano

-4 patate grosse

-prezzemolo q.b.

-1 foglia di alloro (se desiderate)

-sale q.b.

-pepe q.b.

-olio extravergine d’oliva q.b.

-6 cucchiai di aceto di vino bianco

-3 cucchiai di zucchero

Prendi una pentola grande e riempila d’acqua, aggiungi un po’ di sale, la foglia di alloro, una cipolla, la carota e il gambo di sedano diviso in due e porta a bollore. Immergi quindi il polpo, copri con un coperchio, abbassa la fiamma e lascia cuocere il tutto per circa 45 minuti.

Nel mentre prepara le patate: lavale bene e immergile in una pentola con dell’acqua salata. Porta a bollore e attendi circa 30 minuti. Controlla sempre che siano ben cotte con una forchetta prima di scolarle. Lascia raffreddare, togli la buccia e tagliale a cubetti grossolani.

Al termine del tempo di cottura del polpo controlla con una forchetta che sia tenero; se dovesse risultare ancora duro lascialo sul fuoco qualche minuto in più. Una volta pronto, spegni il fuoco e lascialo raffreddare nella sua acqua di cottura. Scolalo e taglialo a dadini.

Ora inizia la preparazione della cipolla in agrodolce: togli la buccia delle cipolle rosse e tagliale a fettine non troppo sottili. Prendi una pentola antiaderente, versa 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, aspetta che sia un po’ caldo e versa le cipolle. Abbassa la fiamma e lasciale stufare a fuoco lento aggiungendo il sale. Non appena le cipolle si saranno ammorbidite per bene, alza la fiamma e sfuma con l’aceto di vino bianco. Aggiungi anche lo zucchero e mescola. Ora spegni e lasciale raffreddare.

Una volta preparati gli ingredienti, versali tutti in una terrina, amalgamali assieme e condiscili con sale, pepe, olio e prezzemolo tritato.

Se vuoi velocizzare la preparazione della ricetta, puoi usufruire anche di una pentola a pressione per cucinare il polpo e le patate: basterà solo che dal fischio passino 20 minuti per la cottura del polpo e 10 minuti per le patate.

Questo piatto ha una preparazione davvero facile e veloce, ed è perfetto per essere servito sia freddo che leggermente tiepido.

Corri a far la spesa e servi anche tu ai tuoi ospiti questo piatto eccezionale e dal sapore unico!